news

10/09/2018 15.00 - Smart meter 2G, Enel assegna appalti per la sostituzione massiva

Enel ha affidato a una ventina di committenti i lavori per gli interventi di sostituzione massiva dei contatori con gli smart meter 2G.
A quanto si legge su quattro distinti avvisi pubblicati sulla Gazzetta Ue, le aggiudicazioni risalgono al 24 luglio scorso, ma i documenti non riportano né l’ammontare dei bandi né i dettagli degli appalti.
Lo scorso maggio Metoda aveva annunciato di essere stata selezionata per i territori di Como-Lecco, Genova, Arezzo per un valore totale di circa 4,4 milioni di euro. Da uno dei 4 avvisi la società risulta aggiudicataria dei lotti 1 e 4, affiancata da Solutions 30 S.E. (lotto 2), Nova Sistemi (lotti 3 e 8), Master Electric (lotto 5), dall’Rti Bgm-Ciem (lotto 6) e da Siem — Scavi, Impianti Elettrici e Manutenzioni (lotto 7).
Nel secondo avviso, Nova Sistemi risulta aggiudicataria dei lotti 1, 4 e 6, l’Rti Soigea-Fincostruzioni-SA.Gest Lavori Generali dei lotti 2 e 3, il Gruppo Vincenti del lotto 5 e Gff Impianti del lotto 7.
Passando al terzo avviso, i vincitori sono Siem, Levratti, Deneda (loti 3 e 4), Siat Installazioni, Consenergy Consorzio Stabile e Cogepa Telecommunication.
Infine, nel quarto avviso compaiono Novasistemo, Sirti energia, Consenergy, Sensi (lotti 4 e 7) e Arcipelago s.c.r.l. (lotti 5 e 6).
Giusto un anno fa, E-distribuzione (Enel) aveva annunciato di avere superato il traguardo di un milione di smart meter 2G installati, con un ritmo di 7 mila contatori al giorno (QE 11/9/17).
Il piano di sostituzione prevede investimenti complessivi per 4 miliardi € e interessa 32 milioni di case e aziende italiane. I lavori di installazione coinvolgeranno a regime circa 250 imprese esterne, interessando complessivamente 4 mila tecnici sull'intero territorio nazionale.
Sul sito di E-distribuzione è presente una mappa interattiva con l’aggiornamento dello stato di installazione regione per regione.